Tariffe e linee di indirizzo:

Con deliberazione della Giunta comunale n. 41 del 15/02/2019 è stato approvato l’ammontare delle nuove tariffe e dei diritti da applicare ai servizi cimiteriali.

Le nuove tariffe sono applicate con decorrenza 1 aprile 2019.

Con deliberazione della Giunta comunale n. 130 del 12/09/2019 è stato rideterminato l’ammontare dei diritti e delle tariffe da applicare per le esumazioni ed estumulazioni straordinarie delle salme richieste da privati. Queste nuovi diritti e tariffe trovano applicazione dal 12 settembre 2019.

Nelle stesse deliberazioni sono state approvate, nella concessione loculi cimiteriali e nei trasferimenti delle salme, le seguenti linee di indirizzo:

  • la facoltà di concessione di loculi cimiteriali a favore di richiedenti viventi è ammessa solo per coloro che hanno un’età superiore agli 80 anni, fermo restando gli ulteriori requisiti previsti dall’articolo 56 del Regolamento comunale di polizia mortuaria;
  • l’assegnazione dei loculi cimiteriali per le nuove sepolture deve essere effettuata rispettando l’ordine progressivo previsto nei blocchi, partendo dal basso verso l’alto;
  • l’assegnazione dei loculi cimiteriali in seguito al trasferimento della salma deve essere effettuata rispettando l’ordine progressivo previsto nei blocchi, partendo dal basso verso l’alto;
  • la facoltà di concordare un’assegnazione di tipo diverso permane unicamente in riferimento ai blocchi di loculi di non ultima realizzazione per i quali risultino ancora delle postazioni non concessionate;
  • si può derogare all’assegnazione progressiva solo nel caso in cui si debba procedere alla sistemazione in poste adiacenti di coniugi o parenti entro il primo grado;
  • in caso di trasferimenti, il loculo da cui viene trasferita la salma deve essere lasciato al Comune con la lastra in idonee condizioni. Diversamente il richiedente il trasferimento dovrà versare il costo della lastra previsto in tariffa, salvo i casi di trasferimento da vecchi loculi in cui la lastra non veniva fornita dal Comune;

  • le esumazioni e le estumulazioni straordinarie su richiesta dei famigliari finalizzate al trasferimento di salme nei blocchi di loculi di nuova realizzazione possano essere effettuate solo per la sistemazione in poste adiacenti di coniugi o parenti entro il primo grado.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.